top of page

Un invito a San Tommaso d'Aquino



Lo studio di San Tommaso d'Aquino è un viaggio nelle profondità della ragione e della fede, dove convergono intelletto e spiritualità. Approfondendo le sue opere, scopriamo non solo la genialità di un teologo medievale, ma anche una guida senza tempo che illumina il cammino verso una sintesi armoniosa di filosofia e teologia, ragione e rivelazione. Per aiutarci a comprendere appieno l'importanza dello studio di questo grande santo e studioso, il 15 novembre abbiamo avuto un colloquio con il Prof. Marcus Boeira, un appassionato del Doctor Angelicus. Il professore brasiliano, che ha conseguito il dottorato presso l'Universidade de São Paulo, in Brasile, è docente e ricercatore presso l'Universidade Federal do Rio Grande do Sul, in Brasile, e visiting scholar presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma.

La sua visita al nostro collegio è avvenuta nel corso di un soggiorno a Roma per continuare il suo lavoro nel campo della Logica Deontica, oltre che nella ricerca e nella traduzione di manoscritti. Il professore ci ha esposto brevemente l'opera e il pensiero del Dottore Angelico, cercando di mostrarci l'importanza di conoscere il tesoro lasciato dal santo domenicano. Ha parlato delle principali fonti del pensiero di Tommaso, tra cui Sant'Agostino e Sant'Alberto, che fu anche suo maestro a Parigi. Ha anche elencato i generi letterari delle opere di Tommaso. Al termine della presentazione, i seminaristi hanno posto alcune domande, alle quali il Prof. Marcus ha risposto con gioia.

Komentáře


bottom of page