top of page

Scoprendo Pompei


Nel cuore della magnifica Pompei, circondati dalla storia millenaria che ancora risuona tra le antiche rovine, abbiamo avuto l'opportunità di esplorare questo affascinante sito archeologico subito dopo la sessione di esami del primo semestre, sabato 10 febbraio 2024. Accompagnati dal nostro Rettore Don Javier Canosa e da altri formatori, abbiamo effettuato una visita lunga e molto interessante ascoltando le dettagliate spiegazioni del professor Javier Domingo, dottore e master in Archeologia classica, attualmente docente presso l'Università della Santa Croce.


Abbiamo iniziato la nostra giornata a Pompei con la Santa Messa, celebrata dal nostro Rettore nel Santuario della Santissima Vergine del Santo Rosario, uno dei più grandi centri di devozione mariana d'Italia, dove la gente accorre per pregare, chiedere grazie, adempiere a un voto, affidarsi alla Vergine.


Dopo la Messa, abbiamo iniziato la nostra visita. Le antiche pietre ci parlavano, trasportandoci nel tempo attraverso le strade animate dai passi dei nostri predecessori. Il Foro si ergeva imponente davanti ai nostri occhi, mentre nelle terme risuonavano ancora i suoni della vita quotidiana antica. Le case degli abitanti, con i loro affreschi perfettamente conservati, ci hanno fatto sentire parte di quel mondo perduto.


Durante la visita, che abbiamo fatto sotto una pioggia intensa, non abbiamo potuto fare a meno di confrontarci con la fragilità dell'esistenza umana. I silenziosi momenti di osservazione si trasformavano a volte in silenziose preghiere, mentre le conversazioni condivise si arricchivano di significati profondi e illuminanti.


Alla fine della giornata trascorsa a Pompei, immagino che tutti abbiano sentito crescere dentro di sé una profonda gratitudine per l'opportunità di vivere quell'esperienza unica. La fusione di storia e fede ha lasciato un'impronta indelebile nelle nostre anime e ci ha portato a riflettere sulla bellezza dell'incontro tra passato e presente attraverso gli occhi della spiritualità. Il viaggio a Pompei è stato un vero regalo per noi.



Comments


bottom of page