top of page

Ordinazioni a gennaio


Durante il primo mese dell'anno 2023, abbiamo avuto la gioia di celebrare cinque ordinazioni di alunni, quattro delle quali al sacerdozio e una al diaconato.


Il 6 gennaio, João Henrique Funari e Pedro Paulo Pereira sono stati ordinati sacerdoti dal loro Ordinario, il cardinale Dom Odilo Pedro Scherer, arcivescovo dell'arcidiocesi di San Paolo. I due hanno ricevuto la loro formazione sacerdotale presso il Sedes Sapientiae dal 2017 al 2022. La celebrazione si è svolta nella parrocchia di Nostra Signora del Brasile, a Giardino America, la comunità di origine dei candidati. I due nuovi sacerdoti si uniscono al clero diocesano di San Paolo, per lavorare al servizio degli oltre cinque milioni di fedeli cattolici che vivono in questa popolosa città brasiliana. Ulteriori informazioni in portoghese sono disponibili qui.


Il giorno successivo, 7 gennaio, Jinson Earnest è stato ordinato sacerdote nella diocesi di Quilon (India). Jinson è stato alla Sedes dal 2019 al 2022, inviato da questa diocesi di rito latino del Kerala, che conta 215.000 cattolici, l'otto per cento della popolazione.


Dall'India passiamo al Venezuela. È in questo Paese sudamericano che sono avvenute le ultime due ordinazioni che presenteremo. Il 14 gennaio, nella paradisiaca isola caraibica di Margarita, è stato ordinato sacerdote Alejandro Rangel, che ha ricevuto la sua formazione presso il Sedes Sapientiae dal 2016 al 2021. Questa diocesi venezuelana, il cui vescovo è mons. Fernando Castro, conta più di 400.000 fedeli.


Il giorno successivo, Jhoan Zambrano, studente del Sedes Sapientiae dal 2019 al 2022, è stato ordinato diacono a San Cristóbal. A ordinarlo è stato il vescovo ausiliare della diocesi, mons. Alberto Ayala, che durante l'omelia lo ha incoraggiato a continuare a essere "il fratello vicino, riconoscente e disponibile che sa amare e servire senza nulla in cambio".


A tutti i neo-ordinati porgiamo le nostre più vive congratulazioni e preghiamo per i frutti del loro ministero al servizio della Chiesa.


Comments


bottom of page