top of page

Non abbiate paura!


Le parole "non abbiate paura", eco di un invito simile fatto quarantacinque anni fa da san Giovanni Paolo II in un contesto diverso, sono state la chiave del discorso di Papa Francesco ai giovani, durante la veglia della Giornata Mondiale della Gioventù di quest'anno, che si è svolta al Campo da Graça (Campo della Grazia), a Lisbona il 5 agosto. I momenti salienti della 37ª Giornata Mondiale della Gioventù, col tema "Maria si alzò e andò in fretta" (Lc 1,39), svoltasi dall' 1 al 6 agosto a Lisbona, capitale del Portogallo, sono stati: la Messa di apertura presieduta dal Cardinale Patriarca di Lisbona, S.Em. Dom Manuel Clemente; la cerimonia di benvenuto, che è stato il primo incontro dei giovani con il successore di San Pietro; la Via Crucis presieduta dal Papa; la Veglia e la Messa missionaria, entrambe presiedute dal Santo Padre.

Tra i circa il milione e mezzo di giovani che hanno partecipato alla Giornata Mondiale della Gioventù di quest'anno, c’erano anche quattro nostri seminaristi che, grazie a don Claudio Gonzaga, parroco della parrocchia di San Terenziano, a Cavriago, hanno avuto il privilegio di partecipare insieme ai giovani della sua parrocchia e, per estensione, di tutta la diocesi, di Reggio Emilia e Guastalla. Questi quattro nostri seminaristi, Mauricio Silva Andrade, Angel Cepeda Perez, Cesar Augusto e Solomon Ezekwueme, raccontando la loro prima e unica esperienza della GMG, hanno evidenziato che, nonostante le piccole difficoltà incontrate, la GMG rimane un'esperienza che ha lasciato impressioni profonde e indelebili nella loro vita spirituale ed ecclesiale. Secondo loro, è stata davvero un'esperienza di profonda speranza, testimoniando la gioia dei giovani che si sono riuniti da vari Paesi per condividere questo speciale momento di incontro di fede insieme al Papa.

Comentarii


bottom of page