top of page

La teologia in dialogo con l'arte


Don Juan Rego, un formatore del collegio, è stato intervistato dal Giornale Dell’Arte. Don Juan è professore straordinario presso l'Università della Santa Croce. Attualmente è direttore dell'Istituto di Liturgia, e insegna Teologia liturgica fondamentale, Estetica liturgica e Antropologia e liturgia. Inoltre, è membro della Consulta dell'Ufficio liturgico nazionale (Italia) e professore invitato presso la Pontificia Università Gregoriana. Da anni collabora in progetti di dialogo fra artisti e teologi. Laureato in Storia dell'Arte presso l’Università Complutense di Madrid è specializzato in Estetica liturgica.


Nell'intervista, egli afferma che, una chiesa cattolica non può essere una spoglia “aula liturgica”. «Gli architetti e gli artisti devono ascoltare la comunità. La forza dell’arte è raggiungere l’invisibile attraverso il visibile». L'intervista tocca diversi temi come iconografia e la committenza ecclesiastica, il dialogo fra artisti e teologi, e il ritorno dell’arte figurativa. Inoltre, commenta il continuo flusso di immagini che arrivano dal web tramite l'uso di smartphone e social media, e affronta il problema del consumo compulsivo. Il rimedio che propone è quello di rieducare lo sguardo contemplativo.



Comments


bottom of page