top of page

Salì sul monte… (Mt 14,23)


Da sempre nella Chiesa esiste la pratica del ritiro spirituale sull'esempio di Gesù, che nel Vangelo vediamo ritirarsi in disparte, lontano dalle folle, per essere in maggiore intimità con Dio Padre (cfr. Mt 14,23; Lc 9,18). Questi tempi di ritiro spirituale sono molto rilevanti nella vita di un sacerdote o di un candidato al sacerdozio. A questo proposito, la Ratio Fundamentalis Institutionis Sacerdotalis (n. 108), citando il can. 246 §5, descrive il ritiro annuale come "un tempo di profonda riflessione in un prolungato incontro orante con il Signore, in un clima di silenzio e di raccoglimento…". Alla luce di questa immensa importanza, il nostro collegio organizza ogni anno una settimana di ritiro per i nostri seminaristi. L'edizione di quest'anno si è svolta dal 25 settembre al 1° ottobre 2023.


Questo ritiro annuale, che si è svolto a Castel Romano, una casa riservata agli esercizi spirituali nella zona di Castel Gandolfo, è stato facilitato dal Rev. Prof. Juan Carlos Ossandón Widow, sacerdote della Prelatura dell'Opus Dei e professore associato di Ermeneutica Biblica presso la Pontificia Università della Santa Croce, a Roma. Alcuni momenti salienti del programma giornaliero sono la santa messa, le meditazioni predicate, le conversazioni sui temi della vita sacerdotale, il santo rosario, la lettura spirituale, l'ora santa, un ampio tempo libero per la riflessione personale e la lettura spirituale, ecc. Dalle testimonianze dei nostri seminaristi, il ritiro è stato davvero fruttuoso e arricchente.

Kommentare


bottom of page