Segni di speranza

ORDINAZIONI DEGLI ULTIMI MESI

Mentre la pandemia dilagava in tutto il mondo, le notizie delle ordinazioni di alcuni già studenti del Sedes Sapientiae sono state segni di speranza: nove in tutto, tre nuovi diaconi e sei nuovi sacerdoti, ora servono il Popolo di Dio nelle loro diocesi con l'entusiasmo e la gioia dei giovani. Passiamo in rassegna chi è il nuovo clero, a partire dal più recente ordinato.

Il Vietnam è uno dei Paesi al mondo in cui le misure contro Covid-19 sono state più rapide ed efficaci. Per questo motivo l'ordinazione diaconale di Van Cao Nguyen ha potuto essere celebrata nella cattedrale di Hanoi, la sua arcidiocesi, lo scorso 1° giugno. Con lui sono stati ordinati altri nove candidati.

Pochi giorni prima, il 19 maggio, sempre in Vietnam e con una presenza massiccia di fedeli, c'era stata l'ordinazione sacerdotale di Van Tiep Vu, della diocesi di Ban Me Tuot. Dieci nuovi sacerdoti hanno ricevuto il sacramento dell'Ordine, al servizio di quasi mezzo milione di fedeli della diocesi.

Dal Vietnam agli Stati Uniti. In questo Paese, il 16 maggio, mentre il coronavirus si diffondeva in modo massiccio in tutto il Paese, si è svolta l'ordinazione sacerdotale di Melvin Mangalath Paul, già seminarista del Sedes Sapientiae che appartiene all'Eparchia di San Tommaso Apostolo, con giurisdizione per tutti i cattolici di rito siro-malabarese negli Stati Uniti. In questa occasione, solo i genitori di Melvin, sua sorella e il suo fidanzato hanno potuto partecipare alla cerimonia, che è stata comunque trasmessa sui social network con grande seguito di pubblico.

Andiamo un po' più a sud, tornando indietro nel tempo: il 19 marzo Ceferino Carmona Espinosa è stato ordinato sacerdote a Tabasco, dal suo Vescovo S.E. Mons. Gerardo de Jesús Rojas. Poi, Ceferino si è unito alla parrocchia di Sant'Antonio di Padova nella sua diocesi, da dove ha cercato di assistere i fedeli in vari modi durante il successivo confinamento.

In Tanzania, due ex studenti di Sedes hanno ricevuto il diaconato nei primi, ancora pacifici, passi di quest'anno 2020: si tratta di Joackin Makaya, della diocesi di Musoma, il 20 febbraio; e Petroimani Mshana, della diocesi di Sedes, il 7 gennaio. Tante congratulazioni ad entrambi, che ormai lavorano intensamente nella pastorale diocesana.

In Brasile, Johnny Silva Borges è stato ordinato sacerdote il 2 febbraio 2020 dal nuovo vescovo di Bonfim, S.E. mons. I nostri migliori auguri per la sua opera pastorale in quella diocesi che conta 510.000 abitanti cattolici distribuiti su un territorio di 33.747 km² e serviti da 39 sacerdoti.

Infine, ultimo ma non meno importante, il 2 gennaio sono stati ordinati sacerdoti in India due alunni di Sedes: Frijo Tharayil (della diocesi di Faridababab) e Tom Malaickal (della diocesi di Changanacherry). La diocesi di Frijo è a Nuova Delhi, mentre quella di Tom è nella regione più cattolica del Kerala.

Ci congratuliamo con tutti i nuovi sacerdoti e diaconi e assicuriamo loro le nostre preghiere. Nel link sottostante potete vedere alcune immagini delle ordinazioni.


Galleria Fotografica

Copyright © Sedes Sapientiae 2015 All Rights Reserved

Foto, web and graphic design - www.corradofierro.it

Links: