Una gita a Bolsena e Orvieto


Una splendida giornata di sole ha allietato la gita che alcuni di noi hanno fatto venerdì 22 settembre a Bolsena e Orvieto, accompagnati da don Eduardo, don Pablo e don Randifer. Le due città sono legate da un miracolo eucaristico avvenuto nel 1263. Durante l'estate un sacerdote boemo, Pietro da Praga, iniziò a dubitare della reale presenza di Gesù nell'ostia e nel vino consacrati. Il sacerdote si recò allora in pellegrinaggio a Roma e durante il viaggio si fermò a Bolsena dove, mentre celebrava la santa Messa, l'ostia cominciò a sanguinare sul corporale. Pietro da Praga si recò subito dal papa Urbano IV che verificato di persona il miracolo estese a tutta la Chiesa la festa del Corpus Domini per ricordare l’evento. La città di Orvieto è legata al miracolo perché custodisce il corporale nel suo splendido duomo gotico che venne edificato proprio per questa ragione. Perciò alla mattina abbiamo avuto la possibilità di celebrare la santa Messa nel luogo del miracolo, la basilica di Santa Cristina a Bolsena; nel pomeriggio ci siamo trasferiti ad Orvieto dove abbiamo potuto sostare in preghiera davanti al reliquiario del corporale e ammirare gli splendidi tesori artistici del duomo e della città. Ringraziamo il Signore per averci dato questa splendida opportunità che è stata un’occasione per affidarci ancora una volta a Lui perché ci guidi nel nostro cammino.


Copyright © Sedes Sapientiae 2015 All Rights Reserved

Foto, web and graphic design - www.corradofierro.it

Links: